Crea sito

La mailing list della speleologia italiana trasloca su Google Groups, cosa fare per restare connessi. Guida, consigli, raccomandazioni.

Dal 15 Dicembre 2020 non sarà più attivo il servizio Yahoogroups e sarà cancellata anche la mailing list della speleologia italiana [email protected] che raccoglie quasi 2000 speleologi italiani.
La “Lista speleoit” è ancora particolarmente utile, è uno strumento utilizzato da singoli, gruppi speleologici, organizzazioni ufficiali e non, e gli amministratori della “vecchia” mailing list, sostenuti da […]

Powered by WPeMatico

National Geographic Festival delle Scienze: online la 15° edizione a tema Ottimismo e scienza

Si svolgerà online, da lunedì 23 a domenica 29 novembre 2020, la XV edizione del National Geographic Festival delle Scienze. I canali social, il sito dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e del National Geographic e la pagina Facebook del Festival ospiteranno dialoghi, riflessioni e incontri pensati per dimostrare quanto e come la ricerca scientifica […]

Powered by WPeMatico

Nuovo D.P.C.M, come cambia la frequentazione della montagna?

Il Club Alpino Italiano analizza le modifiche apportate alla frequentazione della montagna dal nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato il 3 novembre 2020 in materia di misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il nuovo Dpcm del 3 novembre, che ha efficacia da venerdì 6 novembre, ha ulteriormente modificato in senso restrittivo […]

Powered by WPeMatico

Mammoth Cave, trovati nel Parco Nazionale fossili di squali di specie sconosciute grazie alla collaborazione di speleologi e paleontologi

Un team di paleontologi, geologi e ranger del parco del Mammoth Cave National Park, ha scoperto una miniera di tesori fossili che ha permesso l’identificazione di almeno 40 specie diverse di squali e dei loro parenti, comprese 6 nuove specie. Saranno accessibili ai visitatori tramite ricostruzioni 3D. La notizia riportata nella newsletter periodica della UIS.

Un […]

Powered by WPeMatico

Il Progetto italiano Phreatic vince l’EuroSpeleo Protection Label 2020 della Federazione Speleologica Europea

La commissione per la Protezione delle Grotte della Federazione speleologica Europea ha assegnato l’EuroSpeleo Protection Label 2020 al Progetto italiano “Phreatic: la speleosubacquea al Servizio della scienza e della Protezione Ambientale”, nato in Sardegna da un’idea di Andrea Marassich con il patrocinio della Società Speleologica Italiana che ne ha riconosciuto meriti e potenzialità.

“La commissione Europea […]

Powered by WPeMatico

Il nuovo libro di Andrea Gobetti “Dal fondo del pozzo ho guardato le stelle” racconda di grotte e speleologi

“Una banda di pazzi? Può darsi. Siamo fatti così, ci piace il mondo, ma a eccitarci è soprattutto l’idea di scoprire quello che è ancora inesplorato, di trovare il punto da cui si comincia a vedere ciò che si nasconde dietro la facciata.”
Dal Fondo del Pozzo ho guardato le stelle, l’ultimo libro di Andrea […]

Powered by WPeMatico

SpeleoKamaraton, online tutte le modalità di partecipazione al raduno internazionale di speleologia 2021

Oggi più che mai, tutta la comunità speleologica si sente “orfana” dell’annuale raduno di speleologia, che per la prima volto dopo 40 anni non si sta svolgendo a causa della pandemia, e allora tanto vale ricominciare a sognare pensando a come partecipare alla prossima edizione che si terrà nel 2021, anno internazionale delle grotte e […]

Powered by WPeMatico

L’INS CAI G. Ronaghi premiato dalla UIS

La giuria del “France Habe Prize” della Unione Internazionale di Speleologia UIS assegna il prestigioso premio, all’unanimità all’Istruttore Nazionale di Speleologia Guglielmo Ronaghi, del Gruppo Speleologico Prealpino CAI, per il filmato “Luci nel Buio” Storia ed Esplorazioni della Grotta Remeron.
Il premio istituito dalla Union Internazionale de Speleologie in memoria del Dr. France Habe, scomparso alla […]

Powered by WPeMatico

I cambiamenti climatici influenzano la presenza di ossigeno in grotta. Il primo studio è spagnolo

Le conseguenze del cambiamento climatico si fanno sentire sui ghiacciai, sul livello del mare o sul numero di eventi meteorologici estremi. Ora una ricerca in Spagna suggerisce che il fenomeno potrebbe anche ridurre i livelli di ossigeno nelle grotte, compromettendo la loro frequentazione. A portarlo all’attenzione di Scintilena è lo speleologo e consigliere SSI Ferdinando […]

Powered by WPeMatico